BRUCANEWS: Sesso troppo rumoroso in campeggio. Un turista viene aggredito per le urla di piacere che infastidiscono.

Un turista viene aggredito per le urla di piacere che infastidiscono. Accade a Trieste.

camper-770x395

Dovrà rispondere all’accusa di lesioni e ingiurie il tassista di 23 anni che sabato notte in un campeggio di Trieste (nella zona di Riva Traiana) ha aggredito un turista che con la sua donna faceva l’amore in maniera troppo rumorosa. Infastidito da mugulii, sussurri e urla di piacere, il giovane (iniziali T. R.) ha prima lanciato sassi contro il camper dei due amanti, poi ha cominciato a prendere a calci e pugni la porta del veicolo. Infine ha compiuto l’aggressione.

INGIURIE E PUGNI – Lo racconta il quotidiano Il Piccolo in un articolo a firma di Corrado Barbacini:

L’episodio si è verificato sabato 23 marzo attorno alle 2 di notte. Chi era dentro nel camper si era accorto della confusione. E al momento non si era reso conto che le proteste del tassista (poi risultato ubriaco) erano riferite a quanto, nell’intimità, stava accadendo sul letto all’interno del caravan. Così ha aperto la porta. Ma non ha neanche fatto in tempo a uscire in strada. L’altro – come una furia – lo ha investito di insulti e improperi, riferiti appunto ai “segnali inconfondibili” che si udivano da fuori. Ed è stato a questo punto che – forse in preda a un raptus – T.R. ha piazzato in pieno volto un diretto all’incredulo turista. Il quale seminudo è stato sbalzato sull’asfalto e ha perso sangue dal naso. A consentire l’identificazione dell’aggressore è stata la donnache si trovava all’interno del camper. Superato lo stupore e il disappunto ha telefonato ai carabinieri chiedendo aiuto.

Dopo l’aggressione – racconta ancora Il Piccolo – nel campeggio sono giunte pattuglie dell’Arma. Ai militari il 23enne, apparso completamente ubriaco, ha dichiarato di essere un libero professionista conducente di auto pubblica. La sua vettura era stata parcheggiata poco distante dal luogo della violenza. Il turista aggredito ha riportato un trauma cranico e alcune contusioni. Guarirà in pochi giorni.

Questo articolo è stato pubblicato Giornalettismo

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*