BRUCATECH: Il profilo Facebook si trasforma in CV

facebook-CV

Alla fine a Menlo Park si sono messi a copiare anche da LinkedIn. Così dopo aver imitato Twitter (con l’hashtag e con i Trending Topic, giusto per citare un paio di esempi), a Facebook continuano a perseguire il motto se “non hai un’idea usa quella di qualcun altro”.

Risultato, Zuckerberg e soci stanno lavorando a una nuova funzione da aggiungere al profilo grazie alla quale l’utente potrà indicare le proprie competenze professionali. Qualcosa di più di quello che c’è ora, insomma. Se infatti fino ad oggi gli iscritti indicavano la propria professione e i propri interessi, presto la nostra pagina potrebbe trasformarsi un cv.

Compilando i vari campi, si mette a disposizione dei datori di lavoro un vero e proprio database. Il tutto anche alla luce di Graph Search, nuovo motore di ricerca semantica social lanciato nei mesi scorsi da Facebook e che presto dovrebbe diventare operativo anche da noi.

Come sottolineato anche dalla stampa statunitense, la trovata ha due vantaggi. Il primo è che un domani il servizio potrebbe essere reso disponibile a pagamento e il secondo è che la novità potrebbe permettere nuove partnership con colossi della job search.

Già in passato Facebook aveva percorso questa strada. Nel 2012, infatti, venne creata Social Job Partnership, app per smartphone utilizzata oggi da più di 1,7 milioni di utenti che cercano la propria professione collegandosi a siti e motori di ricerca come BranchOut, Jobvite e Monsters.com.

Ora resta da vedere quale sarà la contromossa di LinkedIn e se il social di Reid Hoffmann riuscirà a competere con il colosso di Menlo Park.

_________________________________________________________________________________________

Questo articolo è stato pubblicato su seigradi.corriere.it | Copyright 2013 ©

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*