BRUCANEWS : Usa, è boom di sesso-dipendenti Più di 9 milioni gli americani colpiti

Adolescenti, anziani e donne sempre più ossessionati da pornografia e trasgressione

Una nuova “epidemia” sta colpendo gli Stati Uniti. Nel mirino oltre 9 milioni di persone tra donne, adolescenti e anziani, affetti da una vera e propria dipendenza dal sesso. A lanciare l’allarme è la Society for the Advancement of Sexual Health che ha puntato i riflettori sul nuovo disturbo comportamentale figlio di pornografia e trasgressione. “I terapisti specializzati sono 1.500, dieci anni fa erano meno di cento”, spiega l’organizzazione.
“Per anni il normotipo è stato l’uomo sui 40-50 anni, mentre ora sono aumentati vertiginosamente anche i casi tra le donne, gli anziani e gli adolescenti”, ha spiegato Tami VerHelst, vicepresidente dell’International Institute for Trauma and Addiction Professionals. Usano il sesso come lenitivo per l’ansia e per sentirsi meno soli, o per sconfiggere la paura di essere indesiderati e inadeguati. E con i gadget hi-tech e internet riescono a soddisfare le loro voglie sempre più velocemente e senza filtri: negli Usa 40 milioni di persone al giorno accedono a siti pornografici.”Questo non significa che tutti coloro che guardano immagini a luci rosse diventino dipendenti – ha detto il dottor David Sack, direttore generale dei Promises Treatment Centers di Los Angeles -. Ma la costante esposizione ad impulsi sessuali è molto pericolosa, soprattutto per le persone più suscettibili”. Le persone che decidono di farsi curare per uscire dalla dipendenza, come riportano i media americani citando un istituto medico di Los Angeles, devono essere monitorate costantemente per non cadere nel tunnel della droga o della depressione. Chi non rinuncia alla ‘caccia emozionale’ forsennata tuttavia rischia non solo di mandare a monte relazioni e matrimoni, ma mette in serio pericolo anche il proprio rapporto lavorativo.

 

Il contenuto di questo articolo è stato pubblicato su TGCOM



Scopri la sezione Notizie Curiose per ulteriori contenuti di approfondimento, naviga tra le righe e soddisfa la tua curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scorrere fino in cima