BRUCANEWS : Ubriaco scambia centrale di polizia per un albergo e chiede una stanza

Il venticinquenne Mitchell Deslatte aveva bevuto un po’ troppo, alzando eccessivamente il gomito nel sabato sera con gli amici. E dopo ha fatto una cosa che non si dovrebbe mai fare, se si è in condizioni del genere: si è messo alla guida.

Ubriaco scambia centrale di polizia per un albergo e chiede una stanza

Probabilmente si è reso conto anche lui che non era il caso di fare troppa strada dopo avere bevuto quel che aveva bevuto, per cui ha deciso di fermarsi di fronte ad un albergo, e chiedere una stanza dove passare la nottata, in modo da poter smaltire la sbronza.

Un’idea certamente ottima e condivisibile, solo che Mitchell, in mezzo ai fumi dell’alcol, non si era reso conto che quello dove era andato non era un albergo, ma una centrale di polizia.

L’agente in servizio in guardiola (che Mitchell aveva scambiato per la reception) è rimasto decisamente stupito quando ha visto il ragazzo entrare in caserma con passo incerto e ha chiesto una stanza. Solo dopo alcune domande dell’agente, che gli ha chiesto se avesse bevuto troppo e da quanto stesse guidando, a Mitchell è venuto qualche dubbio e ha chiesto se per caso si fosse sbagliato e quello non fosse un hotel.

In effetti, un albergo non era, però una stanza per la notte glie l’hanno data lo stesso, anche se con le sbarre.

______________________________________________________________________

Questo articolo è stato pubblicato su notizie.delmondo.info

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*