Come fare un succhiotto, dove farlo e come toglierlo

Come fare un succhiotto perfetto? Quale zona del corpo scegliere?

Una cosa che forse non sai è che esistono diversi tipi di succhiotti, che variano in base alla zona del corpo scelta. In questo articolo potrai leggere una guida su come fare un succhiotto e su come toglierli rapidamente dal vostro corpo.

Fare un succhiotto
Fare un succhiotto

Cos’è un succhiotto?

Il succhiotto è un segno/livido di colore rosso o violaceo lasciato sulla pelle dopo aver baciato e succhiato quel specifico punto con una forza necessaria per rompere i capillari.

Il succhiotto è un gesto pieno di passione che magari anticipa un rapporto sessuale, si inizia dai baci e poi si viene trascinati dalla passione che viene sfogata mordendo, succhiando e applicando maggiore pressione delle labbra sulla pelle al proprio partner. Il significato di tale gesto è spesso attribuito ad un comportamento umano che ha l’obiettivo di “marchiare” il proprio partner con un segno visibile per rendere noto a tutti che si è impegnati. In età adulta il succhiotto tende ad essere sempre meno presente e si ricorre a questo gesto d’affetto solo in casi di estrema passione.

Come fare un succhiotto?

Ecco i punti da seguire per fare un succhiotto perfetto:

  1. Creare la giusta passione
  2. Scegli la parte del corpo
  3. Poggia le tue labbra sulla sua pelle
  4. Succhia la pelle
  5. Fermati
  6. Attendi qualche minuto
  7. Scegli come rendere il succhiotto

Creare la giusta passione

Per prima cosa devi sapere che il succhiotto potrebbe essere gradito dal partner in modo da evitare situazioni spiacevoli.  Se il tuo partner dice di “no”, fermati immediatamente. Rispetta tutti i suoi desideri.
Se invece sei sicuro del fatto che il succhiotto possa essere accettato, prima di applicare il succhiotto sulla pelle, occorre creare passione senza buttarsi a capofitto sul collo o su qualsiasi altra parte del corpo in puro stile vampiresco. Devi arrivare allo svolgimento del succhiotto in maniera graduale con qualche bacio e carezza.

Inizia sfiorando la pelle del tuo partner con le labbra, bacia lentamente e in modo delicato. Passa un po’ di tempo a dare baci, da baci leggeri a baci meno morbidi a baci più insistenti. Fa sì che la passione travolga entrambi. Fai in modo che il succhiotto possa essere piacevole e privo di sensazioni di dolore e altre situazioni poco gradevoli da sentire sul proprio corpo.

Scegli la parte del corpo

Un succhiotto su una parte visibile del corpo potrebbe essere non gradito dal proprio partner, tieni conto di ciò che desidera e scegli zone del corpo meno visibili. La zona visibile più utilizzata è il collo e le labbra, mentre le parti del corpo meno visibili dove poter fare un succhiotto sono le zone vicino le clavicole e le spalle o sulla parte posteriore del collo (se dovesse avere i capelli lunghi). Se hai molta confidenza e conosci il tuo partner e questo gesto d’affetto è molto apprezzato, puoi pensare di fare un succhiotto sul seno o sul capezzolo, o sulle parti più intime. Queste per un succhiotto sono zone del corpo molto sensibili, procedi in modo delicato.

Poggia le tue labbra sulla sua pelle

Poggia le tue labbra sulla pelle, mantenendo la bocca morbida e premi in modo che l’aria non fuoriesca. Occhio a non sbattere i denti.

Succhia la pelle

Succhia la pelle senza causare dolore, succhia sufficientemente forte per rompere i capillari appena sottopelle. Non esagerare quando aspiri. Per poter lasciare il segno occorrono dai 10 ai 30 secondi, tieni lontani i tuoi denti e ingoia la tua saliva se non desideri lasciare la bava sul tuo partner. Il succhiotto si fa con delicatezza, contemporaneamente potrai utilizzare le mani per accarezzare altre parti del corpo del tuo partner, rendi la situazione maggiormente eccitante e piacevole.

Fermati. Dai qualche dolce bacio sulla zona

Quando hai finito di succhiare la pelle, fermati, la zona è molto più sensibile e potresti provocare del dolore. Dai qualche bacio dolce sulla zona, senza esagerare.

Attendi qualche minuto

Attendi qualche minuto per veder comparire il succhiotto. Occorrono circa 5 o 10 minuti e il colore potrebbe essere molto o poco visibile, da tonalità di rosa chiaro a tonalità di viola più scure.

Scegliete come rendere il succhiotto

Se desiderate rendere il succhiotto più grande o più scuro occorre ripetere lo stesso processo. Fate attenzione perché la zona adesso è più sensibile rispetto all’inizio.

Dove fare un succhiotto

Il succhiotto si può ricevere, e si può fare. Ma come fare un succhiotto fatto bene? Un succhiotto perfetto?

Le zone del corpo che possono essere interessate dal succhiotto sono davvero tante, senza escludere le parti più intime e le zone erogene. Se hai molta confidenza e conosci il tuo partner e questo gesto d’affetto è molto apprezzato, puoi pensare di fare un succhiotto sul seno o sul capezzolo, o sulle parti più intime (ad esempio sul pene) . I succhiotti sul seno ad esempio, si possono fare baciando con passione e succhiando delicatamente la pelle del seno come avviene per altre zone del corpo.

Succhiotto sul Collo e sulle labbra

Sei curioso di sapere come si fa un succhiotto sul collo o sulle labbra?

La zona più gettonata e preferita per fare un succhiotto è il collo, questa parte del corpo risulta facilmente accessibile ed è ben visibile. Il succhiotto sul collo riesce ad essere un vero e proprio segnale di possesso. Anche in questo caso, devi essere abbastanza delicato per prevenire qualsiasi situazione poco piacevole. Non avventarti sul collo in stile vampiro, ma parti sempre nel creare la giusta passione.

Evita che questo tipo di succhiotto si estenda eccessivamente e che abbia un colore molto scuro tendente al marrone. Passione, delicatezza e attenzione.

Un’altra zona del corpo che aumenta l’intimità del rapporto tra due persone sono le labbra. Poni sempre la massima attenzione e delicatezza. Per fare un succhiotto sulle labbra devi appoggiare la tue labbra su quelle del tuo partner e procedere allo stesso modo di un classico succhiotto.

Succhiotti sul Seno

Sei curioso di conoscere come si fa un succhiotto sul seno?

Il succhiotto sul seno può essere effettuato su due parti principali, sulla parte alta del seno o sul capezzolo. Due parti molto delicate, in particolare sul capezzolo, procedi con molta cautela per non farle del male. Prima di tutto il seno deve essere sfiorato, baciato, accarezzato… in modo tale da aumentare al massimo l’eccitazione della donna che sta per ricevere un succhiotto.

I succhiotti sul seno devono essere fatti in modo molto delicato vista l’elevata sensibilità in questa zona del corpo. Attenzione ai morsi, questi potrebbero creare dolore.

Come togliere un succhiotto dal vostro corpo

Desideri camuffare o eliminare rapidamente un succhiotto troppo visibile? Sei nel posto giusto. Prima di tutto, stai tranquillo/a il succhiotto è temporaneo e va via dopo 5 giorni, nei casi più estremi dopo 15 giorni.

Di seguito due rimedi maggiormente adoperati per rimuovere velocemente un succhiotto:

  1. Il succhiotto è praticamente un livido, applica del ghiaccio per circa 20 minuti per ridurre il gonfiore. Il ghiaccio normalizza il flusso di sangue e rimuove la coagulazione. Ricordati di non mettere il ghiaccio direttamente sulla pelle, metti sempre qualcosa tra il ghiaccio e la pelle.
  2. Utilizza uno spazzolino da denti morbido e spazzola con la giusta pressione (senza danneggiare la pelle o farti del male) in un movimento circolare dall’interno verso l’esterno.

 

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*