In Giappone il centro termale che vi fa fare il bagno nel vino

Fare il bagno nel vino? Ecco l’idea di una spa in Giappone

Fare un bel bagno nel vino, immersi in litri di vino con tanto di bottiglia gigante alle spalle? E’ infatti questa l’offerta che contraddistingue Hakone Kowakien Yunessun, la spa più strana del Pianeta.

Bagno nel vino
Bagno nel vino

Centinaia di litri di Beaujolais Nouveau, il vino più popolare del Giappone, vengono utilizzati qui in appena 12 giorni, periodo durante il quale il centro termale apre i battenti: agli ospiti viene così offerta la possibilità non solo di degustare ottimi bicchieri di rosso ma anche di farvi lunghi bagni.

Non è però questa l’unica bevanda protagonista del centro termale: sembra infatti che l’idea di accostare gusto e benessere sia qui un vero e proprio mantra così, alla piscina del vino, si aggiunge quella del sake, nonché quella dedicata al caffè e quella del tè verde. Per la serie, si accontentano proprio tutti i gusti.

Naturalmente ogni struttura è qui basata non solo su un prodotto particolare ma anche  su un’equivalente e simbolica scenografia: le vasche rispecchiano infatti nella struttura il contenuto delle acque, con grandi teiere sospese, bottiglie di vino giganti, casse di caffè e bicchieri enormi di sake.

L’originalità è dunque garantita nel centro termale che vi fa fare il bagno nel vino e non solo, e per il benessere, bè, anche l’effetto placebo può essere gradevole.

Bagno nel vino
Bagno nel vino

Questo articolo è stato pubblicato su ViaggiNews

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*