Ultra Ever Dry, spray liquido rivoluzionario che impermeabilizza qualsiasi cosa [VIDEO]

Si chiama Ultra Ever Dry lo spray fabbricato con tecnologie ai polimeri che impermeabilizza da acqua, olio, cemento, fango e qualsiasi tipo di sporcizia. Crea una barriera impenetrabile al profumo di menta.

Pensate a uno spray che impermeabilizza qualsiasi superficie, proteggendola non solo dall’acqua ma anche dall’olio, che scivola via senza lascia traccia. È questo quello che promette Ultra Ever Dry, un nuovo prodotto in vendita su un sito statunitense fabbricato sfruttando le nanotecnologie.

La formula segreta contiene materiali come xilene, nafta, esano e metiletilchetone, combinati con polimetri e additivi proprietari. Sono proprio questi ultimi a conferire alle superfici trattate una super impermeabilità. Ovviamente si tratta di una sostanza tossica, quindi occorrono guanti, occhiali protettivi e mascherina per vaporizzarla, ma i risultati sono eccezionali. Sono necessari due strati: uno per la base e uno di rivestimento esterno.

Nel video dimostrativo si vedono guanti intonsi appena estratti dal fango, acqua, olio e vernice che scivolano via senza lasciare traccia, vari materiali immersi o schizzati con l’olio che non riportano il minimo segno di sporco. Il tutto grazie a questo spray verde smeraldo che crea uno strato protettivo impenetrabile al profumo di menta.

Secondo il produttore si può usare per rivestire qualsiasi cosa, dalle scarpe alla plastica. Il costo è abbastanza salato: 96 dollari al litro per il rivestimento esterno e 53 dollari per il materiale da usare come base, ma le opportunità sembrano infinite.

Sulla documentazione ufficiale non sono elencati in dettaglio i materiali e i tipi di prodotti che possono essere trattati con questo super impermeabilizzante, ma il fatto che nel video non sia stato incluso nessun oggetto tecnologico tipo smartphone o notebook probabilmente è indicativo. Peccato, per rivestire il telefonino molti si sarebbero messi in coda.

Ultra Ever Dry________________________________________________________________________________________________
Il contenuto di questo articolo è stato pubblicato su tomshw.it | Copyright © 2013



Scopri la sezione Articoli sulla Scienza per ulteriori contenuti di approfondimento, naviga tra le righe e soddisfa la tua curiosità.

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *

Questo sito usa Akismet per ridurre lo spam. Scopri come i tuoi dati vengono elaborati.

scorrere fino in cima