Classificazione delle Puzze … Leggi il Testo e scrivi quella delle ultime tue 24 ore =))

MATILDA: Generalmente si sviluppa sotto sforzo, esce velocemente ma brevemente. Il suo odore è anonimo.

EOLINA: Rumore cupo e basso, fa presagire uno scombussolamento intestinale. È l’anticamera della TRISTANA.

TRISTANA: Si manifesta per lo più dopo qualche ora dai pasti. Assenza di rumore, spesso è accompagnata da un gorgoglio intestinale. L’odore è acre e rispecchia il menu del pasto consumato.

GT: Gli esperti sono convinti che si tratti della sindrome del finestrino chiuso. Si manifesta soltanto in auto. È silenziosissima, calda e grassa. Di solito accompagnata dalla frase “viene da fuori”.

GT2: Variante della GT. Una volta aperto il finestrino non esce, rimane incollata alla tappezzeria dell’auto.

CASPER: È sicuramente la più apprezzata. Si manifesta nell’intimità delle proprie lenzuola. Chiunque è tentato di annusarla a fondo. Purtroppo, spesso capita di non poterla condividere con qualcuno, oppure che non venga sufficientemente apprezzata.

UPANDDOWN: La più difficile da gestire: trattasi di rimescolamento tra materia solida e gassosa. L’arte sta nel “tagliarla” prima che si trasformi in una DRESSED, con un esercizio pubo-cogigeo estremamente difficile: bisogna comprimere e rilasciare gradatamente le natiche. Si può effettuare questa operazione anche tre o quattro volte prima che sia completamente esaurita.

DRESSED: Un tempo volgarmente chiamata “VESTITA”, la DRESSED, nuova versione della release precedente, unisce il disagio della VESTITA con la potenza della GT2.

JOKE: È la più temuta dagli sciatori; potrebbe essere confusa con la DRESSED ma non lo è. Il fastidio che si avverte è soltanto sudore in mezzo alle natiche. Una volta controllato il contenuto delle mutande ci si accorge che nulla è successo.

SOUND RIP: Parte bassa e cupa, poi aumenta gradatamente il tono fino ad arrivare ad una quinta superiore. Qualcuno la chiama TUNE-UP.

MARECHIARO: Tipica dei paesi mediterranei: si sviluppa esclusivamente dopo enormi pasti a base di pesce. È aspra, con un aroma che ricorda il retro dei ristoranti di pesce ad agosto. Se il soggetto ha assunto frutti di mare, il suo aroma diventa fortissimo.

ASPIRINA: Si manifesta dopo il terzo giorno di malattia e cura di antibiotici: una via di mezzo tra una farmacia e il cesso dell’ospedale.

BIG MAC: Inutile spiegarla, comunque parecchio saporita.

LOLITA: Esclusivamente femminile, non fa rumore ed ha un aroma tutto particolare. Poi comunque bisogna dire che non puzza.

NEXUS-6: La più tecnologica. Ha un rumore metallico e continuo, toni esclusivamente medi, durata media, odore anonimo.

STAMINA: Potente nell’odore e nel rumore. Toni bassi, medio bassi, medi. Odore forte e corroborante.

MAGNUM: Scoppia improvvisamente. Forte e corto boato, odore medio.

DOPPIO MAGNUM: Come MAGNUM ma l’odore si intensifica.

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*