BRUCANEWS : USA, la cancella dagli amici di Facebook e come risposta le dà fuoco alla casa

E’ successo in Iowa, la colpevole è in carcere con una cauzione da 100mila dollari.

Quanto conta essere amici su Facebook? Per molte persone ben poco, ma per Jennifer Christine Harris a quanto pare moltissimo. La donna, 30enne dell’Iowa, è infatti finita in carcere con l’accusa di incendio doloso dopo aver dato alle fiamme la casa di un’amica di lunga data perché quest’ultima l’aveva, appunto, cancellata dai suoi amici virtuali.

La vittima di questa vicenda, Nikki Rasmussen, si trovava in casa propria con il marito Jim quando i due sono stati sorpresi dalle fiamme. L’incendio è stato appiccato in piena notte, in un garage distaccato dall’abitazione. Il rapporto della polizia americana dice che il fuoco ha causato uno scoppio molto rumoroso, paragonato a quello di una bomba, che ha subito svegliato i coniugi dal sonno e ha permesso loro di mettersi in salvo prima che le fiamme avvolgessero la casa e li mettessero seriamente in pericolo. Il tetto del garage, divorato dall’incendio, è crollato sulle auto parcheggiate all’interno e il box è stato completamente distrutto, ma fortunatamente nessuno è rimasto ferito.

Quando gli agenti hanno chiesto alla coppia se Jennifer Harris avesse qualche ragione per avercela con loro, il signor Rasmussen ha spiegato che le due donne non erano più amiche su Facebook a causa di una disputa avvenuta sulla chat del social network. Motivo della discordia un evento organizzato da Nikki, sempre su Facebook, al quale Jennifer non era stata invitata. La signora Harris, che lavora come insegnante in una scuola elementare, si trova ora in carcere con una cauzione di 100mila dollari.

 

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*