Università dell'Illinois: "chi beve birra è piu' intelligente"

In linea teorica questo “speciale” test è difficile da credere. Ma a Chicago all’università dell’Illinois è stato condotto un esperimento su 40 uomini, sottoposti ad un quiz.

I risultati ottenuti evidenziano come chi avesse bevuto un paio di birre fosse più bravo dei colleghi sobri: il 40% dei quiz in più, con tempi inferiori (12 sec a quiz rispetto ai 15,5 dei colleghi sobri).

La psicologa Jennifer Wiley spiega come le persone con piccole percentuali di alcool nel sangue siano meno brave nei compiti inerenti la memoria risultando – però – molto più brave nel risolvere problemi di tipo creativo.

Ecco spiegato il mistero degli scrittori pazzoidi come Ernest Hemingway, John Cheever o Charles Bukoski che con i loro vizi sono riusciti a comporre dei capolavori immortale.

Secondo la Wiley – infatti – un paio di bicchieri a cena stimolerebbero l’aspetto creativo dell’individuo.

________________________________________________________

Il contenuto di questo articolo : ilmessaggero.it

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*