BRUCANEWS : Pagati per guardare film porno

Non sappiamo se abbia ragione Monti quando dice che il posto fisso è noioso. Però ci sono lavori “precari” che sono molto eccitanti, in senso decisamente letterale.

L’idea alla base si uno studio svolto dall’Università portoghese di Aveiro è decisamente insolita: pagare gli studenti perché guardino film a luci rosse. Lo scopo, però, è puramente medico-scientifico: l’obiettivo infatti è stabilire quali sono i fattori psicologici che causano la disfunzione erettile.

I volontari saranno pagati 40 dollari e parteciperanno a sessioni di 90 minuti in cui verranno studiate e analizzate le loro reazioni fisiche e psicologiche alla visione del materiale pornografico.

La ricerca scientifica, finanziata da fondi statali per la scienza e la tecnologia, è condotta dal laboratorio universitario “SexLab” – nome quantomai evocativo.

Sicuramente saranno in molti a offrirsi in nome della scienza!

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*