BRUCANEWS : Gran Bretagna, rapina agenzia con vibratore

Bizzarro colpo in Inghilterra, dove un 27enne tossicodipendente, Nicki Jex, ha derubato l’incasso di un’agenzia di scommesse impugnando un vibratore nascosto in una busta di plastica. Incastrato dalle telecamere a circuito chiuso, l’uomo è stato prima identificato e poi condannato a cinque anni di carcere per rapina a mano armata. Inflessibile il giudice: “E’ ininfluente il fatto che non sia stata usata un’arma vera”.

Preso in prestito alla fidanzata, l’oggetto in questione non era un vibratore qualsiasi, ma un modello ben preciso: “Coniglio Galoppante”. Un nome, una garanzia, verrebbe da dire. Della stessa opinione non deve essere stata però la cassiera dell’esercizio, che, minacciata con il singolare giocattolo erotico avvolto in un sacchetto e utilizzato come una pistola, ha temuto il peggio e ha subito consegnato a Nicki l’incasso del giorno, circa seicento sterline.

“E’ chiaro che non avevate un’arma da fuoco, ma avete fatto credere di averla a coloro che avevate davanti”, ha chiosato il rigoroso giudice Philip Head, pronunciandio la sua ferma condanna. Al momento non è chiaro invece se “l’arma del delitto”sia già stata riconsegnata alla legittima proprietaria.

* Fonte Tgcom

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*