BRUCANEWS : Chirurgia estetica shock, donna si fa impiantare protesi di cemento sul lato b

Se voleva un fondo schiena scultoreo è riuscita nel suo intento ma ora per lei cominceranno i guai. Alla ricerca di un lato b da favola perché decisa ad intraprendere la carriera di ballerina in un night club, una donna della Florida ha deciso di sottoporsi ad un intervento di chirurgia estetica. Evidentemente non convinta dalle banali protesi in silicone la donna si è affidata alle mani di Oneal Ron Morris, un trans gender che da anni si spacciava per medico.

Il finto chirurgo ha proposto così alla sua paziente un intervento di nuova generazione, delle protesi sottocutanee composte da cemento, olio e sigillante per riparare pneumatici. Allo stupore della donna Morris ha spiegato che le aveva già provate sul suo corpo. Purtroppo per lei però il mix inserito nel suo lato b non ha avuto l’effetto desiderato e come si può vedere dalle foto è letteralmente lievitato nel corpo creando un effetto a dir poco imbarazzante.

Ora la donna ha sì un fondo schiena di cemento ma le dimensioni sono preoccupanti a dimostrazione che con la chirurgia estetica non si scherza.

FONTE

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*