Soffri di mal di schiena? La miglior posizione sessuale è “a pecorina”

Soffrire di mal di schiena non vuol dire rinunciare al sesso, la miglior posizione sessuale? Quella “a pecorina”.

Uno degli ultimi studi sul campo ha condotto una ricerca sulla correlazione tra le posizioni sessuali e il mal di schiena, cercando di capire che impatto produce ogni posizioni sul mal di schiena.
Soffrire di mal di schiena non vuol dire rinunciare al sesso, la miglior posizione sessuale? Quella "a pecorina".

I ricercatori canadesi del Spine Biomechanics Laboratory presso l’Università di Waterloo sono arrivati alla conclusione che le migliori posizioni per  evitare dolori e peggioramenti al mal di schiena sono quella del quadrupede o “alla pecorina”, anche la posizione “del missionario” potrebbe essere di sollievo. Bocciata la posizione “a cucchiaio”.

Gli studi pubblicati sulla rivista Spine, si sono svolti analizzando la deformazione della colonna vertebrale causata da cinque posizioni. I ricercatori hanno valutato quale fosse la migliore posizione per chi soffre il mal di schiena tramite delle coppie volontarie sane privi di qualunque problema che potesse compromettere l’attività sessuale.

Le coppie all’interno del laboratorio man mano che assumevano le diverse posizioni sessuali proposte, tra le quali, la posizione “a cucchiaio” e due varianti rispettivamente di quella “del missionario” e di quella “a pecorina”, venivano riprese utilizzando tecnologie simili in fatto di film d’animazione.
La dott.ssa Natalie Sidorkewicz e il dott. Stuart M. McGill, principali autori dello studio insieme a tutti gli altri ricercatori, grazie a questa tecnica hanno potuto valutare lo sforzo sulla schiena per ogni posizione utilizzata

«Molti operatori sanitari si sentono a disagio nel discutere le esigenze sessuali dei loro pazienti o non affrontano queste necessità – scrivono gli autori – Forse la disponibilità di raccomandazioni qualificate con dati empirici non solo possono motivare la consulenza clinica, ma anche agevolare il dialogo tra operatori sanitari e i loro pazienti riguardo a questa importante questione».

Analizzando le varie movenze si è arrivati alla conclusione che per un paziente con dolore “flesso-intollerante” la miglior posizione sessuale che produce il minor sforzo sulla schiena dell’uomo è quella “a pecorina” con la donna che sostiene il proprio peso sui gomiti e sulle ginocchia, la seconda miglior posizione sessuale è “quella del missionario”.
La posizione che precedentemente veniva suggerita e raccomandata a coloro che soffrivano di mal di schiena era quella “a cucchiaio”, è stata  bocciata perchè si è visto che produceva il maggior sforzo sulla schiena.

«Queste precedenti raccomandazioni per gli uomini e le donne con qualsiasi tipo di mal di schiena – sottolinea Sidorkewicz – sono basate sulla speculazione, esperienze cliniche, o risorse popolari dai media, e non su prove scientifiche».

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*

*