Il sesso di prima mattina fa bene alla salute

Il sesso di mattina fa bene alla salute? La risposta del Center for Sexual Health Promotion

Fare sesso di mattina, appena svegli, aiuta e tiene lontani gli acciacchi, fa salire l’umore e rafforza il sistema immunitario. L’insolito consiglio, in molti casi sicuramente difficilmente compatibile con il tran tran quotidiano, arriva da Debby Herbenick, ricercatrice e sessuologa, direttrice del Center for Sexual Health Promotion della Indiana University.

Il sesso di mattina fa bene alla saluteHerbenick ha dedicato al sesso dopo la sveglia mattutina parte delle sue ricerche contenute nel libro “Perché ci si sente bene”, raccogliendo prove scientifiche a sostegno della sua tesi. L’amore di prima mattina è un toccasana per la salute, tiene lontane le malattie – d’inverno combatte l’influenza e il raffreddore – e rende felici.

Il sesso di mattina stimola l’ormone della socialità

Umore al top – A parere della scienziata, infatti, anticipare i giochi erotici al risveglio permette alla coppia una maggiore produzione di ossitocina, l’ormone della socialità, che “unisce le coppie che si amano tutto il giorno”, afferma Herbenick, con una concessione della scienziata alla poesia. Ma a parte i benefici per la relazione, sembra che il sesso abbia della ricadute concrete anche sulla forma fisica e persino sulla vitalità dei capelli e sulla salute di pelle e unghie. Merito, spiega la sessuologa, di “sostanze chimiche che aumentano i livelli di estrogeni, che migliorano il tono e la qualità di capelli e unghie”. Ma i benefici dell’attività fisica sotto le lenzuola non finiscono qui.

A godere dello scambio di coccole pare essere soprattutto il sistema immunitario, che riceve una “scossa” in grado di durare tutto il giorno, “migliorando i livelli di immunoglobuline A (IgA), un anticorpo che protegge contro le infezioni”. Le immunoglobuline sono anticorpi che proteggono dalle infezioni, facendo scudo a malattie banali come il raffreddore o a quelle più insidiose.

Fonte IlSole24Ore

Scrivi un commento

Il tuo indirizzo e-mail non verrà pubblicato.
I campi obbligatori sono contrassegnati*